Contact

DeutschAkademie
Language School Berlin

Alexanderstr. 9
D-10178 Berlin

Tel : +49 30 30839643

Opening hours

Monday to Thursday
10am - 7pm (CET)
Friday
10am - 3pm (CET)

Newsletter

Melden Sie sich jetzt für unseren Newsletter an.

newsletter-button

Deutschkurs Blog

blog

Das erzählen unsere Teilnehmer über ihren Deutschkurs (more)

Gratis Online Deutschkurs

online-deutschkurs

Lernen Sie kostenlos Deutsch: Online Deutschkurs

Vom Kurs zum Restaurant (BIS)

Serena Cucinotta
Berlin, am 25. Oktober 2015

Dieser Donnerstag war der letzte Tag der dritten Kurswoche und wir haben uns entscheiden, um, nach dem Kurs, zusammen essen zu gehen. Wir möchten einen Tag finden, wo alle Kursteilnehmer dabei sein könnten. Nach einer langen Diskussion, haben wir erkannt, dass es nicht möglich war. Deswegen haben wir uns für diesen Donnerstag entscheiden.

Nina hat ein kleines vietnamesisches Restaurant vorgeschlagen, das sich in der Nähe von Frankfurter Tor befindet.

So, nach dem Ende des Kurs, sind wir mit der U-bahn zusammen gefahren. Während des Fahrt, passierte etwas lustig: während Mohammed uns über den Magel der Schaffner in Dubai erzählt hat (er war sich nicht an sie gewöhnt!), ist ein Schaffner angekommen! Wir sind alle in Lachen ausgebrochen!

Das Restaurant war noch leer, aber es war absehbar, weil wir um 18:30 Uhr dort hingekommen sind. Trotzdem bestellten wir unseres Abendessen: ich berstellte ein Entegericht mit einem Mango-Curry Soße nach vietnamesischer Art und ein Ingwer Tee. Nina hat auch der vietnamesische Kaffee probiert: nicht besonders, sagt sie!

Das Abendessen war interessant, nicht nur wegen des Essen, sondern auch wegen der Diskussionen: jeder hat etwas über sich erzählt, damit wir uns ein bisschen besser kennengelernt haben.

Auf Deutsch den ganzen Abend zu sprechen war zwar anstrengend und schwierig, aber jedenfalls nützlich. Wir sollen immer mehr unsere gesprochene Deutsch üben!

Abendessen zusammen... nach dem Kurs!

Abendessen zusammen… nach dem Kurs!

Wir hatten viel Spaß, oder?

Bis nächstes Mal!

weiterlesen

Deutsch lernen.. bei der Arbeit!

Serena Cucinotta
Berlin, am

Macht der Gans „QUACK QUACK“ oder „NAK NAK“?

Una volta alla settimana, passo il pomeriggio con un bambino dolcissimo (che in questo post chiamerò Pik, come uno dei personaggi delle sue storie preferite), che, all’età di soli 3 anni, parla già correttamente sia italiano che tedesco. Passando il tempo con lui, di tanto in tanto, imparo qualche parola nuova. Essendo ancora piccolo, infatti, gli capita spesso di mischiare parole italiane e tedesche nella stessa frase e il risultato è davvero simpatico! Molto spesso però devo chiedergli di tradurmi le parole che non capisco. L’altro giorno, per esempio, durante la cena, mi ha chiesto „Perché il tavolo è klebrig?“. Io sono rimansta interdetta e gli ho chiesto di ripetere la domanda. Alla seconda volta, continuavo a non capire, quindi gli ho chiesto di tradurmela. Lui, sbuffando, si è concentrato un attimo e poi mi ha detto „Perché il tavolo è appiccicoso?“. Sono rimasta stupita dalla sua capacità di passare da una lingua all’altra senza problemi. I bambini sono prodigiosi!

Non era la prima volta che succedeva ovviamente. Un’altra volta mi ha detto che voleva il gelato agli Himbeeren; un’altra volta ancora mi ha chiesto „per favore, mi dai un Löffel?“; un’altra volta mi ha detto di voler andare a giocare ins Park; ecc… Una di queste volte ho anche scoperto i versi degli animali in tedesco (ad esempio, la rana non fa CRA CRA, ma KWAAK) e ho scoperto che la sirena (di un’ambulanza o della polizia) non fa NI-NO-NI-NOOO, ma TI-TUUU-TA-TA. Non ho potuto fare a meno di ridere! Mi è sembrato così strano! XD

Deutsch lernen bei der Arbeit! :)

Deutsch lernen bei der Arbeit! 🙂

Adesso non mi resta che aspettare che Pik vada a dormire per i fare i miei Hausaufgaben e ripassare un po‘ di grammatica!

 

weiterlesen

Vom Kurs zum Restaurant

Serena Cucinotta
Berlin, am 16. Oktober 2015

Wie bitte?

Suona simpatico ed è la frase che ci capita di dire più spesso. È il nome perfetto per il gruppo Whatsapp che abbiamo creato noi Teilnehmer del corso per tenerci in contatto.

Bis Kurs zum Restaurant

Siamo un gruppo piuttosto omogeneo, per quanto riguarda età e ceto sociale. Siamo sei donne e tre uomini, provenienti da tutto il mondo. Ma andiamo per ordine: ci sono io, italiana, e bla bla bla, sapete già chi sono; poi c’è Veronica, l’altra italiana, viene da Cassino e ha studiato Lettere; c’è Lina, canadese, è interessata all’arte; c’è Nina, di origini polacche, ha viaggiato per l’Europa e ha studiato Scienze Politiche; c’è Alenka, slovacca, adora cucinare e studia Letteratura alla Humboldt Universitat; c’è Clara, australiana, di recente ha girato l’Europa; c’è Mohammed, di origini egiziate, ma cresciuto a Dubai, è medico e vorrebbe diventare chiruro plastico; c’è Raul, spagnolo di genitori indiani, anche lui medico, parla già tre lingue e vorrebbe diventare otorinolaringoiatra; infine c’è Laurie, viene dalla Finlandia, dove ha lasciato la moglie, la figlia e il nipotino (si, lui è il piú grande di tutti). Anche se ci conosciamo ancora da poco, il gruppo sembra piuttosto affiatato; questo ci aiuta in classe, crea quell’aria familiare che rende la lezione molto piu‘ leggera e rilassata.

Tornando al gruppo Whatsapp, sono sicura che ci sará occasione per conoscere tutti meglio, fare nascere qualche amicizia.

In caso questo non succedesse, resto nella speranza di rincotrarli tutti nel prossimo corso!

weiterlesen

Grammatik im Café

Serena Cucinotta
Berlin, am 12. Oktober 2015

Ormai sta diventando un’abitudine: andare a lavoro, pranzare velocemente unterwegs e prendere posto in un bar al caldo, per gustare un caffé e ripassare un po‘ di grammatica. Certo, è faticoso, ma questo studio costante mi permette di imparare velocemente senza bisogno di troppo impegno extra. La mancanza di tempo mi obbliga a ritagliarmi un’ora per studiare durante la pausa pranzo, ma lo faccio volentieri. Nessuno studente, che prenda seriamente il suo obiettivo (nel mio caso imparare il tedesco), dovrebbe sottovalutare l’importanza della costanza. All’inizio puó sembrare estenuante, ma, a lungo andare, ti fa risparmiare un saccco di tempo! Lo stesso vale per le lezioni giornaliere: io credo siano molto più efficaci delle lezioni saltuarie. Infatti anche per questo ho scelto i corsi alla DeutschAkademie.

Per fortuna, anche se la settimana di corso è intensa, la fatica non è eccessiva. L’ambiente alla DeutschAkademie è davvero rilassato, le lezioni sono coinvolgenti e si impara tanto.

Ohne Zweifel, il merito è dell’insegnante. Annette riesce a coinvolgerci in discussioni interessanti, correggendoci quand’è necessario, chiarendo ogni Schwerpunkt con pazienza e delicatezza.

Ich stehe auf dem Standpunkt, che un’insegnante preparata e sehr freundlich sia quello che serve per imparare in maniera efficiente.

Credo non ci sia altro da aggiungere… torno al mio caffé e ai verbi irregolari!

Tschüss!

Im Café

weiterlesen

Cosa andiamo a vedere?

Serena Cucinotta
Berlin, am 11. Oktober 2015

Cosa andiamo a vedere? È la domanda che tutti gli italiani, che vengono a trovarmi qui a Berlino, mi pongono (insieme a “Ma fa sempre così freddo qui?”).

La prima è stata mia sorella, la quale, rimasta già meravigliata alla vista della Berliner Fernsehturm, mi ha chisto di mostrarle la città. Ovviamente l’ho portata a vedere la East Side Gallery, a contemplare quel che resta del celeberrimo Muro; abbiamo fatto qualche foto alla Brandenburger Tor, che con la sua imponenza lascia sempre tutti col naso all’insù; abbiamo fatto una passeggiata a Potsdamer Platz, che con i suoi grattacieli ricorda un po‘ la megalomania americana; ci siamo perse nel labirinto nero della Denkmal für die ermordeten Juden Europas; abbiamo fatto una passeggiata nella Museumsinsel, ammirando la maestosità del Berliner Dom; siamo tornate nel passato, passando un pomeriggio intero all’interno del Ägyptischen Museum und Papyrussammlung.

Dopo questo giro tipicamente turistico, mia sorella mia ha chiesto se avessi un “posto preferito”, un posto non presente sulle guide turistiche, ma che valesse la pena vedere. “In effetti, un posto del genere c’è” le risposi. Il bello di vivere in una città come Berlino, grande, varia e multiculturale, è appunto questo: ogni angolo, anche il più sporco e degradato, ha la sua individualità. Mi è capitato di fermarmi ad osservare angoli della città, non famosi, non belli oggettivamente, ma che hanno una luce particolare, un miscuglio di colori, che li rendono davvero UNICI. Uno di questi è sicuramente il vicoletto che porta al Anne Frank Zentrum (Mappa). Non mi sono mai fermata a visitare questo piccolo museo, ma porto tutti ad ammirare i colori del vicoletto, che ho soprannominato “die Künstlergasse” (il vicolo degli artisti). Ogni volta che passo da lì, lo trovo nuovo, cambiato, perché ogni volta un altro artista aggiunge il suo contributo sui muri di questa coloratissima viuzza. Non credo che possa essere descritta in qualche modo, bisogna vederla.

die Künstlergasse

Berlino è ricca di posti come questo. Forse è proprio questo che la rende unica.

weiterlesen

Salve a tutti!

Serena Cucinotta
Berlin, am 06. Oktober 2015

Mi chiamo Serena, ho 25 anni e abito a Berlino, con il mio fidanzato, da Settembre 2014. Sono nata e cresciuta a Messina, in Sicilia (il mare e il sole fanno parte del mio DNA). Prima di trasferirmi a Berlino, ho vissuto 4 anni a Pisa, dove ho studiato Scienze Biologiche e mi sono laureata nel Luglio 2014.

La scelta di venire qui a Berlino é stata dettata dal cuore: il mio fidanzato, dopo un paio di brutte esperienze lavorative in Italia, ha voluto mettersi alla prova, lasciando casa e amici per trasferirsi in questo Paese.

Quindi, appena laureata, ho fatto i bagagli e mi sono trasferita qui con lui. Un grande passo per la nostra coppia, ma anche per me come persona.

L’ostacolo piú difficile da superare é sicuramente la lingua. Per questo ho deciso, appena arrivata, che la prima cosa da fare era iscriversi ad un corso di tedesco. Alla VHS di Kreuzberg, ho seguito un percorso dedicato agli immigrati provenienti dall’UE (l’Immigrationkurs), che mi ha portato fino ad un livello B1 di tedesco. Insieme alla mia classe, ho sostenuto l’esame per immigrati – DTZ Deutsch-Test für Zuwanderer – e con alcuni di loro ho mantenuto i contatti.

Al momento, il mio livello di tedesco è sufficiente per la vita quotidiana, ma non minimamente adeguato a proseguire gli studi universitari in questa meravigliosa cittá.

La DeutchAkademie mi ha messo a disposizione questo corso intensivo, adatto al mio livello. Inizio quindi questa nuova avventura! Cosa mi aspetto da questo corso?

Insegnanti preparati che mi aiutino a migliorare il mio tedesco, in maniera interattiva, e forse (chissá) di fare nuove amicizie!

weiterlesen

Unsere Fotos vom Stammtisch im Grenander am 26.06. / Our pictures of the Get Together at Grenander, June 26th

Viktoria
Berlin, am 28. Juni 2013

Liebe Teilnehmer!

Vielen Dank für den schönen Stammtisch mit Euch im Grenander! Wir hatten wie immer viel Spaß in gemütlicher Atmosphäre und konnten auch nach unserem Deutschkurs in Berlin Mitte gemeinsam unser Deutsch verbessern. Nochmals herzlichen Glückwunsch an unsere Gewinner der Verlosung: Elsa, Karolina und Kadir!

Wir freuen uns schon auf den nächsten Stammtisch und wünschen euch für heute ein schönes Wochenende mit den Fotos! 🙂

********

Dear students!

Thanks a lot for the nice Get Together that we had at Grenander. As usual, we had a lot of fun in a cozy atmosphere und could improve our German language skills also after the German course in Berlin Mitte. Congratulations to our winners of the lottery: Elsa, Karolina and Kadir!

We are already looking forward to the next Get Together with you and for now wish you a nice weekend with the pics! 🙂

 

weiterlesen